Categorie

Regioni

0

Mercatini di Natale Milano

Milano e la Magia dei suoi Mercatini

Milano e la Magia dei suoi Mercatini

Il Mercatino di Natale di Milano Come da antica tradizione, con la fiera degli Oh Bej! Oh Bej! a Milano iniziano ufficialmente le feste di Natale. Per quattro giorni, da giovedì 5 a domenica 8 dicembre 2019, lungo il perimetro del Castello Sforzesco (piazza Castello, via Gadio, piazza del Cannone) centinaia espositori propongono la propria merce: dai rigattieri agli artigiani, dai fioristi ai giocattolai, dai fabbri ai venditori di libri. E poi dolci, caldarroste e vin brulè, produttori di miele. Organizzata in onore del patrono di Milano, Sant’Ambrogio, la fiera è tappa obbligata per ogni milanese e turista a caccia di regali di Natale, semplicemente, dell’atmosfera di festa e tradizione del weekend più importante prima di Natale. A lungo organizzata intorno alla Basilica di Sant’Ambrogio, negli ultimi anni la fiera si è spostata al Castello Sforzesco. Nel 2019 classico abete ha lasciato posto ad un’installazione metallica alta 37 metri dalla forma conica. Le oltre 80.000 luci a led hanno assicurato scenografici giochi di luce.



Booking.com


In Piazza Portello, ogni anno, si svolge il tradizionale Mercatino di Natale Trentino, caratterizzato da un’incantata atmosfera di montagna con tanto di tipiche casette in legno illuminate da calde lucine e gli immancabili prodotti tipici dell’enogastronomia e dell’artigianato trentino. I visitatori saranno accolti da un vero clima natalizio tra le più tradizionali specialità delle Feste: oggetti in legno e ceramica, vetro soffiato e decorazioni natalizie, arredamento per la tavola, candele e lana cotta. Un mercatino che, quest’anno, si arricchisce ulteriormente con nuove bancarelle, dove trovare tantissime idee per i regali di Natale e non solo. Passeggiando tra vin brulè, calde ciambelle e lucine colorate, il pubblico potrà acquistare prodotti tipici, come miele, salumi e formaggi, e gustare alcune delle prelibatezze della gastronomia trentina, dai panini caldi con carne salada e wurstel alla polenta fino allo strudel.

Dal primo dicembre, per tradizione, si apre anche il mercatino di Piazza Duomo (che, solitamente, fa da cornice anche al concerto di Capodanno). Le bancarelle si snodano tra Corso Vittorio Emanuele II (altezza Rinascente), via Campo Santo e via Arcivescovado.

Anche nel 2019, i Bagni Misteriosi di Milano, gioiello architettonico nascosto nel cuore della città e restituito alla città in tutta la bellezza dell’architettura anni ’30, si sono accesi con le luci di Natale. Il mercatino delle meraviglie Wunder Mrkt ha ospitato, per due fine settimana, oltre 90 espositori selezionati che mixano artigianato, vintage, modernariato, collezionismo ed in generale la creatività declinata in tutte le sue forme. Un contesto magico dove il Natale si mescola alle magie sul ghiaccio (grazie anche alla pista di pattinaggio) e a agli stand gastronomici. Poi è stata la volta del Flug Market (con un mercatino di Natale dedicato all’unicità ed originalità di artisti, creativi, collezionisti, artigiani) e del Pop Corn Garage Market con una selezione di artigiani contemporanei, artisti emergenti ed illustratori.

Per chi cerca idee regalo eco sostenibili – prodotti cosmetici naturali, arredi bio-design, gioielli di pietre dure e capi di abbigliamento ecofashion – la Fonderia Napoleonica Eugenia, via Thaon di Revel n°21ospita, durante il fine settimana dell’Immacolata, il mercatino Green Christmas

Tra gli “appuntamenti più classici” in vista del Natale vi è L’Artigiano in Fiera (presso la fiera di Rho-Pero). In programma dal 5 al13 dicembre 2020, è la manifestazione internazionale che da venticinque anni valorizza l’artigiano e i prodotti del suo lavoro. L’unico evento al mondo che comunica la bellezza e la bontà delle arti e dei mestieri.

Originale è il Piccolo Mercatino di Natale finlandese 2019 (Ambrosianeum Fondazione Culturale, via delle Ore 3) con manufatti artigianali, abbigliamento, dolciumi, libri ed un angolo per le attività dei bambini e uno spazio bar con servizio catering. Generalmente, si svolge sul finire di novembre.

Presso il parcheggio di via Mario Pagano, da ormai 23 anni, viene allestito il Banco di Garabombo Il più grande tendone natalizio d’Europa dedicato al commercio equo e solidale. Dal 1997 viene organizzato da cooperativa Chico Mendes, Radio Popolare e cooperativa Librerie in Piazza. L’iniziativa – dal 2012 riconosciuta come “Manifestazione tradizionale Milanese” e patrocinata dal Comune di Milano – conta ogni anno oltre 100mila visitatori in uno spazio di 450 metri quadri, il più grande negozio temporaneo in Europa di prodotti 100% buoni, belli, giusti e sostenibili: oltre 2000 referenze, proposte e idee regalo originali, etiche e sostenibili, che provengono da tutta Italia e dal Sud del mondo.

Il Banco di Garabombo offre alla città un’occasione per trasformare gli acquisti natalizi in gesti concreti di costruzione di un’economia più giusta e sostenibile per le persone e per l’ambiente: eccellenze del commercio equo, da terreni confiscati alle mafie e fatti in carcere, oltre a prodotti biologici, di filiera corta, da cooperative sociali italiane e presidi slow food. Pane, frutta, salumi e formaggi a km zero, pasta, olio e vino anti mafia, biscotti, dolci e magliette fatti in carcere, panettoni, torroni, caffè, cioccolato e spezie dal Sud del mondo, ceramiche, abiti, borse, bijoux e prodotti cosmetici naturali ed equosolidali.

Da qualche anno, il Museo Martinitt e Stelline di Milano ospita il Mercatino di Natale del nuovo e dell’usato, dove è possibile trovare, in una location particolarmente suggestiva, tante idee regalo.

Nel 2019, chi era alla ricerca di originali unici e “piccanti” ha potuto contare sul Carrousel Cuccagna X-Mas Edition di Cascina Cuccagna, via Cuccagna 2/4. Cinquanta creativi, stilisti, designer e auto-produttori partecipano alla speciale giornata di handmade market – edizione natalizia – per presentarvi il meglio delle collezioni invernali e tantissimi e originalissimi prodotti creati con amore e studiati nel dettaglio. In più – come sempre – un fantastico programma di attività vi aspetta per animare la giornata: laboratori per bambini, workshop di artigianato e momenti di intrattenimento per tutti, grandi e bambini.

Durante il primo settimana di dicembre, nel piazzale antistante la Basilica di San Simpliciano, in via dei Chiostri 8, viene organizzato Suk de Noël, mercatino benefico di artigianato africano che propone una ricca selezione di pezzi ricercati e originali realizzati a mano dalle tribù dei masai e dei turkana e provenienti dal Kenya, dalla Tanzania e dall’Uganda. Tra questi, le collane e bracciali di ceramica kazuri, i bijoux di legno e ornamenti tipici tribali; tazze e vassoi di metallo dipinti a mano con motivi animali; pupazzi di lana lavorati a maglia raffiguranti leoni, leopardi, scimmie e altri animali della Savana provenienti da Njoro (Lago Nakuru); i cestini portafrutta di varie misure e colori ugandesi. Si potranno trovare, inoltre, le classiche coperte Masai, le stoffe Kikoy, Kitenge e Kanga (da usare come parei, sciarpe o, nel caso di dimensioni extra, come tovaglie e copriletto); i cestini e sporte di paglia, presepi, collane e orecchini di ceramica e di carta, animali e oggetti di pietra saponaria.

Altra iniziativa solidale è Spazio Natale di Casa Emergency ospitato, a fine novembre, all’interno della nuova sede di Emergency, in via Santa Croce, 19 (zona Porta Ticinese). Emergency trasforma l’affannosa ricerca del regalo perfetto nella possibilità di fare un gesto di pace, contribuendo a garantire cure alle vittime della guerra e della povertà e a promuovere una cultura di solidarietà e rispetto dei diritti umani. Tornano, infatti, in tante città italiane, gli Spazi Natale sono dei temporary shop che offrono l’opportunità di scegliere regali “fatti per bene”, permettendo di sostenere le attività umanitarie dell’organizzazione. Negli Spazi Natale e in piazza.

Eventi Speciali: il calendario degli avventi che, da sempre accompagnano, i mercatini natalizi milanesi ancora non è stato preparato. Comunque, anche quest’anno non dovrebbero mancare tante iniziative pensate per i piccoli. Nei Giardini Indro Montanelli, Porta Venezia, dal dal 21 Novembre 2020 al 10 Gennaio 2021 torna il Villaggio delle Meraviglie Villaggio di Natale con una pista di pattinaggio di 1000 mq, moltissime attrazioni per i più piccoli – il 60% gratuite – e per i più grandi street food, giostre e tanto divertimento. Giunta alla sua 14° edizione, l’iniziativa, ideata e organizzata dal GRUPPOAO di Ambra Orfei e Gabriele Piemonti con ORIZZONTE EVENTI e con il Patrocinio del Comune di Milano – è uno degli appuntamenti più longevi del capoluogo lombardo, simbolo indiscusso delle feste più amate da migliaia di bambini e non solo.

L’ippodromo Snai San Siro, invece, da fine novembre all’Epifania ospita il Sogno del Natale, uno dei più grandi villaggi di Natale mai realizzati. Il Villaggio di Babbo Natale è un “piccolo mondo” che, per qualità, accuratezza dei particolari e originalità delle animazioni, rappresenta la vera alternativa italiana a Rovaniemi, la cittadina lappone dove si trova la casa di Babbo Natale. Varcando i cancelli di questo Villaggio Incantato, si entra in una dimensione parallela: ridere con elfi giocherelloni, conoscere i segreti della fabbrica dei giocattoli, visitare l’ufficio postale per scrivere la letterina dei desideri e, finalmente, incontrare Babbo Natale. Elfi e puppets giganti hanno accolto grandi e piccoli nei padiglioni e nelle aree esterne raccontando aneddoti misteriosi sulle mille e una creatura che popolano questo mondo fatato.

Il 12 dicembre, infine, torna la Babbo Running, la marcia di 5 km non competitiva. La partenza, da tradizione, è in Piazza Cannone. Un evento divertente e ironico, adatto a tutte le età, in cui si corre in costume da Santa Claus, per trascorrere in modo entusiasmante una giornata che precede il Natale. Nata nel 2011, Babbo Running giunge nel 2020 alla sua IX edizione. La finalità della manifestazione è quella di far avvicinare quante più persone al mondo dello sport e del benessere, tra solidarietà e tanto divertimento! La corsa, che coinvolge diverse città, è caratterizzata dal “Babbo Running Village,” un’area interamente dedicata ai partecipanti con intrattenimenti, ospiti, dj set, animazione e tante sorprese natalizie!

Ok, Messaggio inviato
Messaggio non inviato

Sfoglia la Mappa

Recensioni e Commenti

0

Mercatino non ancora recensito


Perché non ci scrivi le tue impressioni?
Sii il primo a recensire questo Mercatino di Natale !