Categorie

Regioni

Bonet Piemontese (la nostra versione)

Mercatini.travel
Ricette di Natale

Delizioso budino a base di cioccolato e rum conquista i palati più esigenti e regala grandi soddisfazioni a chi sceglie di prepararlo in casa,può essere una gradevole variante al classico Creme Caramel,durante le festività Natalizie. Nato con ogni probabilità nella zona delle Langhe e del Monferrato. Testimonianze riguardanti la presenza sul territorio risalgono al XIII secolo quando il suo antenato, preparato secondo una ricetta più semplice e meno ricca di ingredienti, compare tra le portate dei banchetti medievali più sontuosi. Nel corso del tempo, con l’evolversi dei gusti e con l’avvento di nuovi e gustosi prodotti provenienti da oltreoceano, il tradizionale dolce locale ha assunto i connotati con cui oggi è ancora ben noto e che ne hanno fatto una vera prelibatezza in grado di deliziare il palato dei più golosi.

ingredienti :

50 g di zucchero
2 cucchiai di acqua
50 g di amarettini
3 uova
1 cucchiaio di crema di nocciole (nutella)
2 cucchiai(da minestra) di cacao in polvere
0,5 dl di espresso freddo forte
3 dl di latte
2 cucchiai (da minestra) di rum

Booking.com

Preparazione

 

Preriscaldare il forno a 160 gradi. Preparare una tortiera di circa 8 dl di capacità. In una piccola padella, sciogliere lentamente la prima porzione di zucchero 50g  a fuoco medio fino a doratura. Aggiungere l’acqua e portare brevemente il caramello a ebollizione. Versarlo immediatamente sul fondo della padella preparata.Mettere gli amarettini in un sacchetto da freezer e schiacciare con un mattarello fino a formare delle briciole medio-fini.

Sbattere accuratamente le uova con la  crema di nocciole. Mescolare il cacao, l’espresso, il latte e il rum. Infine, mescolate gli amarettini. Versare con cura il composto nello stampo sopra il caramello. Coprire lo stampo con un foglio di alluminio e metterlo in una pirofila. Versare abbastanza acqua bollente da coprire circa la metà dell’altezza dello stampo da budino.Cuocere il bonèt in un forno a 160 gradi sulla seconda rastrelliera più bassa per circa 1 ora fino a quando il composto si sarà rappreso. Lasciare raffreddare il Bonèt. Poi mettere in frigo per almeno 4 ore fino al momento di servire.

Per guarnirlo, oltre i classici Amaretti consiglio Ribes,Lamponi e fragole,con una spolverata di zucchero a velo .