Categorie

Regioni

0

Mercatini di Natale Vienna 2021

Vienna e la Magia dei suoi Mercatini

Vienna e la Magia dei suoi Mercatini

Mercatini di Natale di Vienna 2021 – Schönbrunn
  • 20 novembre 2021.
  • 26 dicembre 2021.
  • Orari di apertura. Dalle 10:00 alle 21:00. il 24 dicembre chiude alle 16:00. il 25 e 26 dicembre dalle 10:00 alle 18:00. Diventa Neujahrsmarkt (mercatino diCapodanno) dopo Natale dal 27 dicembre al 4 gennaio.
  • Palazzo di Schönbrunn. 

 

Il Mercatino di Natale di Vienna il Wiener Christkindlmarkt di Rathausplatz è forse il mercatino più noto di Vienna. Allestito davanti al Municipio ospita circa 150 stand che propongono originali articoli da regalo, decorazioni per l’albero di Natale, prodotti artigianali, specialità culinarie, dolciumi e bevande calde.

Il mercatino nel Freyung, nel centro storico, è il mercatino della città vecchia: un appuntamento imperdibile. Già nel 1772 questa suggestiva piazza ospitava un interessante Mercatino di Natale; oggi, durante l’Avvento (tutti i giorni ore 10-21) si possono trovare in vendita oggetti artistici artigianali, decorazioni di vetro, presepi tradizionali e ceramiche. Poco più lontano, merita una visita anche al Mercatino natalizio Am Hof (Lunedì-giovedì 11-21, venerdì-domenica e festivi ore 10-21, gastronomia fino alle ore 22) perfetto se si cercano pregiate opere artistiche artigianali. Raccolto e pittoresco è anche il Mercatino natalizio am Spittelberg, che si dirama nelle viuzze del quartiere in stile Biedermeier.

Alla Reggia di Schönbrunn, come da tradizione, torna il Mercatino natalizio della Cultura, che nei giorni immediatamente dopo il Natale si trasforma nel Mercatino del Nuovo anno. Passeggiando per gli stand si possono trovare prodotti manifatturieri artigianali, decorazioni natalizie realizzate a mano e specialità gastronomiche. Press il Palazzo del Belvedere, invece, trova spazio il Villaggio natalizio dall’ambientazione squisitamente barocca.



Booking.com

Da visitare anche il mercatino natalizio nella Michaelerplatz di fronte alla Hofburg; caratterizzato da pittoresche casette bianche, offre soprattutto prodotti di artigianato austriaco, dolciumi, giocattoli senza tempo. soldatini di stagno, presepi realizzati a mano e decorazioni. Contemplazione e tradizione occupano un posto di primo piano nel Mercatino di Natale nella Stephansplatz, con circa 40 bancarelle ai piedi del Duomo di Santo Stefano che mettono in vendita prodotti austriaci di prima qualità. Completamente dedicato alla gastronomia, infine, è il Mercato dei sapori dell’Avvento presso l’Opera: lebkuchen, formaggi, prodotti a base di carne, punch e vini dei produttori regionali deliziano i palati dei degustatori.

Nel 2019, va ricordato che ha debuttato il mercatino di Natale nelle scuderie della Scuola di Equitazione spagnola. Nel cortile coperto di stile rinascimentale i visitatori troveranno un elegante bar, opere di artigianato e golosità culinarie, mentre i Lipizzani guarderanno incuriositi l’affaccendarsi dalle loro stalle.

Eventi Speciali: l’avvento è un periodo magico e Vienna, sempre splendida, è ancora più suggestiva poco prima di Natale. Durante i mercatini, da tradizione, vengono organizzati concerti ed attività per tutta la famiglia. La Rathausplatz, una delle piazze più grandi ed importanti della Capitale, si illumina e festa (menzione particolare merita l’albero dei cuori appesi…) e viene completata da giostrine per bambini e una pista di ghiaccio dell’ampiezza di 3.000 m².

All’Art Advent am Karlsplatz (dal 20 novembre al 23 dicembre 2021) i più piccoli potranno partecipare a diverse attività, mentre mamma e papà potranno ammirare installazioni artistiche, ascoltare gruppi dal vivo o, a loro volta, partecipare a laboratori, workshop e seminari. L’offerta gastronomica, anche quest’anno, sarà all’insegna del biologico e dell’eco-sostenibilità.

La ruota panoramica nel Prater di Vienna è uno dei simboli della città e, in inverno tira fuori la sua anima “rock”, rendendo unico il mercatino di Riesenradplatz.

Nello stesso periodo, si può assistere anche al canto dei tre Re Magi, tradizione risalente almeno al XVI secolo; nacque probabilmente nelle scuole monastiche, i cui allievi potevano così arrotondare un po’ le loro entrate. Sono soprattutto i bambini che si vestono come i tre Re Magi, Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, e che vanno di casa in casa con un incensiere il 6 gennaio. Di solito documentano la loro visita scrivendo con il gesso sulla porta d’ingresso delle case le tre lettere C+M+B (iniziali dei nomi in tedesco dei tre Re Magi). A queste tre lettere è stata anche data un’altra interpretazione, quella riferita all’espressione latina “Christus mansionem benedicat” che significa “Cristo benedica questa casa”. Secondo la credenza popolare, in questo modo, si allontanano gli spiriti maligni che tentano di entrare in casa.

Ok, Messaggio inviato
Messaggio non inviato

Sfoglia la Mappa

Recensioni e Commenti

0

Mercatino non ancora recensito


Perché non ci scrivi le tue impressioni?
Sii il primo a recensire questo Mercatino di Natale !